Mazzata per Adrian Mutu, confermata maxi-multa da 17 milioni

Mazzata per Adrian Mutu, confermata maxi-multa da 17 milioni

FIRENZE - Mazzata per Adrian Mutu. L'attaccante della Fiorentina si è visto confermare la sanzione di 17,1 milioni di euro inflittagli dal Tribunale Arbitrale per lo Sport (Tas) per la storia di cocaina ai tempi del Chelsea nel 2004. Il calciatore romeno era stato condannato anche ad una sospensione di sette mesi ed era stato licenziato dal Chelsea.

 

Nella speranza di cancellare la sanzione, il giocatore si era prima rivolto al Tas, che aveva respinto il suo ricorso nel luglio 2009, per poi ricorrere anche al Tribunale federale svizzero. "Non è escluso che si apra un altro processo alla Corte Europea", ha affermato Victor Becali, uno dei manager dell'attaccante della Fiorentina.

 

Nella sua sentenza, il Tribunale federale precisa che i danni che Mutu deve pagare al Chelsea non vanno contro il diritto del lavoro e non costituiscono un "ostacolo inammissibile al suo futuro economico".

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -