Michael Schumacher boccia le nuove regole: ''nessun benificio''

Michael Schumacher boccia le nuove regole: ''nessun benificio''

Michael Schumacher boccia le nuove regole: ''nessun benificio''

Michael Schumacher contrario al nuovo regolamento approvato dalla Fia che assegna il titolo mondiale di F1 al pilota che conquista più gare. Secondo l'ex campione del mondo non porterà alcun beneficio allo spettacolo. "Non capisco che senso possa avere un campione del mondo con meno punti in classifica del secondo - ha dichiarato l'ex portacolori di Jordan, Benetton e Ferrari - anche se penso sia una buona cosa cercare di rafforzare la posizione del vincitore".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla vigilia dell'inizio del mondiale, il 29 marzo a Melbourne (Australia), il tedesco indica ben cinque scuderie che potranno lottar per le posizioni di vertice, escludendo la McLaren: si tratta di Ferrari Renault, Toyota, Bmw e Williams. L'ex pilota della Scuderia di Maranello si è detto sorpreso anche delle performance della Brawn Gp: "se continuano così durante la stagione saranno forti, anche se probabilmente le squadre più grandi ridurranno il gap". Negativo il giudizio sulle frecce d'argento: "mi hanno fatto una brutta impressione".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -