Mondiali 2010, disfatta Italia. Buffon: ''Eliminazione meritata''

Mondiali 2010, disfatta Italia. Buffon: ''Eliminazione meritata''

JOHANNESBURG (Sudafrica) - "Un'eliminazione meritata". Così Gianluigi Buffon ha commentato la sconfitta dell'Italia contro la Slovacchia costata l'amara uscita dai Mondiali agli azzurri campioni del Mondo in carica. "Se non si vince con Nuova Zelanda e Slovacchia, è giusto tornare a casa", ha sentenziato Buffon.

 

Il portiere ha analizzato l'andamento degli azzurri. "Con il Paraguay c'era stata buona intensità, ma nella altre due gare a parte un convulso finale non c'è stato niente che facesse pensare ad una nostra capacità di competere con squadre di alto livello".

 

Buffon non ha puntato il dito contro la preparazione atletica: "Non ho visto lacune particolari - ha evidenziato -, piuttosto l'assenza di un giocatore come Pirlo ci ha limitato. Comunque il panorama del calcio italiano attualmente è questo".

 

L'estremo difensore della Nazionale non ha criticato Lippi, in scadenza di controatto: "In ogni allenamento massima dedizione da parte del mister. Non dimentichiamo che nel 2006 avevamo gente come Totti e Del Piero", ha concluso.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -