Mondiali 2010, disfatta Italia. Cannavaro: ''Una pagina nera''

Mondiali 2010, disfatta Italia. Cannavaro: ''Una pagina nera''

Mondiali 2010, disfatta Italia. Cannavaro: ''Una pagina nera''

IRENE (Sudafrica) - "Una pagina nera" della storia del calcio italiano. Così Fabio Cannavaro ha commentato la prematura uscita dell'Italia dai Mondiali del Sudafrica. Il capitano della Nazionale ha confessato di esser scoppiato in lacrime dopo la sconfitta contro la Slovacchia. "Nel 2006 ho alzato la coppa e l'ho portata, ora ci metto la faccia". Cannavaro ha poi tuonato: "Il fallimento della nazionale è il fallimento del calcio italiano e dei club".

 

Per il difensore "o qualcuno si prende subito le sue responsabilità o altrimenti ci metteremo altri 26 anni per vincere un Mondiale". Cannavaro guardando il film della partita contro la Slovacchia ha ammesso che gli azzurri sono scesi in campo timorosi: "Eravamo bloccati. In condizioni normali queste partite le avremmo fatte nostre tutte e tre: senza alcun dubbio".

 

Nei giorni scorsi si è accusato il ct Marcello Lippi di aver creato un gruppo con pochi giorni: "Il mister ha cercato dei cambi anche rispetto alla Confederations Cup dello scorso anno e di portare qualcosa di nuovo, ma non è andata bene", ha commentato Cannavaro. La Nazionale ripartirà da Cesare Prandelli: "E' bravo, saprà da dove riprendere". Tuttavia, ha aggiunto, "i ricambi sono pochi e il girone di qualificazione per gli Europei non è semplice. Ci sarà tanto da fare".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -