Mondiali 2010, le vuvuzela non saranno vietate

Mondiali 2010, le vuvuzela non saranno vietate

Le vuvuzela, le lunghe trombette spacca timpani che stanno caratterizzando i match dei Mondiali in Sudafrica, non saranno vietate. Lo ha annunciato il presidente della Fifa, Joseph Blatter. "Non prendo in considerazione un divieto delle tradizioni musicali dei tifosi nel loro paese - ha detto Blatter -. Vorreste che venissero vietate le usanze dei fans nel vostro paese Ho sempre detto che l'Africa ha un suono e un ritmo diverso", ha concluso.

 

"Fanno parte della nostra cultura - aveva affermato prima dell'intervento del presidente della Fifa il portavoce del Comitato organizzatore -. Siete nostri ospiti, per questo abbracciate la nostra cultura e il nostro modo di festeggiare". Domenica il presidente del Comitato, Danny Jordaan, non aveva escluso provvedimenti anti-vuvuzelas. I produttori si sono convinti ad abbassarne la potenza a causa dell'eccessivo volume.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -