Montmelò, deludente sesto posto di Massa: ''Gara difficile''

Montmelò, deludente sesto posto di Massa: ''Gara difficile''

Montmelò, deludente sesto posto di Massa: ''Gara difficile''

MONTMELO' - "E' stata una gara difficile". Felipe Massa ha commentato così il sesto posto nel Gran Premio di Spagna, quinta prova del mondiale di F1, arpionato grazie ad una buona partenza. Il passo incostante non ha consentito al brasiliano di provare a scavalcare Michael Schumacher e Jenson Button che lo precedevano. "La maggiore difficoltà è stata la mancanza di aderenza, in particolare nel terzo settore", ha affermato il vice campione del mondo 2008.

 

"Ogniqualvolta sembrava che ho provato ad avvicinarmi a Button lui in quella parte del circuito scappava via". Per il ferrarista anche un piccolo brivido: "Quando mi sono toccato con un doppiato si è rotta la bandella sinistra dell'ala anteriore ma il comportamento della macchina non ne ha risentito poi troppo: se fossi tornato ai box per sostituire il musetto avrei perso almeno tre posizioni quindi la decisione di rimanere in pista è stata quella giusta".

 

Massa è già concentrato all'appuntamento di Montecarlo: "Dobbiamo lavorare per migliorare la vettura come prestazione", ha detto. "E' la mia seconda gara di casa visto che abito a poche centinaia di metri dal tracciato: ci saranno gomme diverse da queste e speriamo che si torni anche ad una situazione più favorevole, almeno per quanto mi riguarda".

 

Il brasiliano non ha nascosto la superiorità di Fernando Alonso, arrivato secondo: "Su questo non ci sono dubbi. Abbiamo comunque portato a casa dei punti importanti ma non posso essere contento di come sono andate le cose in questo weekend". Nel paddock del Montmelò è circolata la voce di un interessamento della Red Bull su Massa come sostituto di Mark Webber per la prossima stagione e l'arrivo a Maranello del polacco Robert Kubica, attualmente alla Renault.

 

"Sicuramente sono contento di rimanere alla Ferrari, mi fido della Ferrari e alla fine quello che dicono in giro non mi interessa", ha affermato. "Da quando sono in questo mondo ho sentito tante cose ogni settimana e ogni mese. Tutto questo - ha aggiunto Massa - non mi interessa, penso al lavoro e se c'è una squadra in cui voglio rimanere e la squadra è contenta di me sarei felice di stare qui e risolvere tutto il più velocemente possibile".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -