Monza, Alonso non delude: ''Dobbiamo continuare così''

Monza, Alonso non delude: ''Dobbiamo continuare così''

Monza, Alonso non delude: ''Dobbiamo continuare così''

MONZA - Fernando Alonso ha mantenuto le promesse. Monza doveva esser un punto di svolta per lo spagnolo e così è stato. In Italia, davanti al popolo della Rossa, bisogna vincere per tenere accese le speranze di lotta per il titolo iridato fino alla fine. La Ferrari numero 8 ha avuto la meglio su Jenson Button e Felipe Massa. La ciliegina sulla torta per il bi-campione del mondo è stato il ritiro di Lewis Hamilton ed il quarto e sesto posto di Sebastian Vettel e Mark Webber.

 

"E' una situazione che posso confrontare solo con la mia vittoria nel 2006 a Barcellona - ha esordito Alonso -. Anche qui c'è un'atmosfera speciale". E pensare che non si era messa bene. Al via Button gli aveva strappato la pole. "E' stata una partenza difficile - ha ammesso lo spagnolo -. Jenson è partito bene ed ha fatto un ottimo lavoro. Dovevamo decidere quando rientrare ai box, fare insomma la scelta giusta al momento giusto".

 

La McLaren è rientrata al giro numero 37, mentre Alonso a quello successivo: "Ho fatto un buon giro, poi i meccanici sono stati eccezionali ai box". A Monza è arrivata la 24esima affermazione per lo spagnolo, la terza stagionale. Ora deve recuperare 22 punti a Webber, nuovo leader del campionato con 187 punti: "E' un buon risultato, che dà fiducia e motivazione. Dobbiamo continuare a lavorare duramente nelle ultime cinque gare della stagione".

 

Alonso tiene saldi i piedi per terra: "Ogni gara con questo sistema di punteggio la classifica può cambiare. Bisognerà esser sempre finire sul podio".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -