Monza, Button si inchina ad Alonso: ''Troppo veloce''

Monza, Button si inchina ad Alonso: ''Troppo veloce''

Monza, Button si inchina ad Alonso: ''Troppo veloce''

 

MONZA - Jenson Button si è dovuto inchinare allo strapotere di Fernando Alonso e alla bravura dei meccanici della Ferrari al pit stop. A Monza l'inglese della McLaren Mercedes ha dato filo da torcere all'asturiano, ma alla fine si è dovuto accontentare del secondo posto. "Ho fatto un'ottima partenza, trovando una buona trazione - ha esordito l'inglese -. Ho sorpassato Fernando, anche se mi ha cercato di spingere. Sapevo che le Ferrari erano più veloci di me e non è stato semplice tenerle dietro".

 

Button ha confessato di aver dovuto spesso agli specchietti, ma anche nei maxi schermi per vedere dove fosse Alonso. "Non avevo il loro passo, ma la macchina stava andando bene - ha aggiunto il campione del mondo in carica -. Poi abbiamo deciso di fare il pit stop. Ma all'uscita avevo poco primo e Fernando è riuscito a scavalcarmi". Approfittando del ritiro del compagno di squadra Lewis Hamilton e del sesto posto di Mark Webber, Button è tornato anche lui in corsa al titolo.

 

"E' stato un buon weekend e abbiamo portato a casa punti punti - ha affermato l'inglese -. Siamo arrivati secondi, per dire che è stato un fine settimana perfetto dovevamo vincere", ha concluso.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -