Moto2, all'Estoril pole di Talmacsi. La pioggia inguaia Iannone

Moto2, all'Estoril pole di Talmacsi. La pioggia inguaia Iannone

Moto2, all'Estoril pole di Talmacsi. La pioggia inguaia Iannone

ESTORIL - La pioggia premia Gabor Talmacsi ed inguaia il compagno di squadra Andrea Iannone. Complice l'annullamento delle qualifiche, sarà l'ungherese del team Fimmco Speed Up a partire dalla pole del Gran Premio del Portogallo, penultimo round del mondiale Moto2. L'ex iridato della 125cc è stato premiato dal miglior tempo fatto registrare venerdì pomeriggio in 1'50''916, 388 millesimi più rapido dello spagnolo della Suter del team Aspar di Julian Simon.

 

Completano la prima fila la Moriwaki del team Gresini del neo campione del mondo Toni Elias e la Suter del turco Kenan Sofuoglu, campione della Supersport, all'esordio con la Moto2 del team Technomag-CIP (quello per cui correva il povero giapponese Shoya Tomizawa, morto a Misano Adriatico). Quinto tempo per la Tech 3 del napoletano Raffaele De Rosa, primo degli italiani. Sesto tempo per il vincitore di Phillip Island, Alex De Angelis (1'53''223).

 

"La moto sul bagnato è andata molto meglio rispetto a venerdì - ha esordito il sammarinese del team Jir -. Purtroppo ho concluso pochi giri per via della scivolata ma abbiamo comunque capito di aver fatto le modifiche adatte a questo tipo di asfalto così scivoloso. Mi auguro che la gara si svolga in condizioni meno bagnate perchè era davvero proibitivo girare in pista".

 

Così gli altri italiani: undicesimo è Alex Baldolini, 17esimo Claudio Corti davanti a Simone Corsi, 30esimo Roberto Rolfo e 31esimo Ferruccio Lamborghini. Solo 35esimo Andrea Iannone, in lotta con Simon per il titolo di vice campione del mondo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -