Moto2, Bradl non si ferma più. Trionfo nel diluvio di Silverstone

Moto2, Bradl non si ferma più. Trionfo nel diluvio di Silverstone

Moto2, Bradl non si ferma più. Trionfo nel diluvio di Silverstone

SILVERSTONE - Nessuno riesce a fermare Stefan Bradl. Il tedesco della Kalex del team Viessmann Kiefer Racing ha conquistato al termine di una gara perfetta sotto il diluvio anche Silverstone, portando a quattro il numero di successi stagionali e soprattutto mettendo già le mani sul titolo Moto2: il vantaggio su Simone Corsi, solo decimo al traguardo, è di 62 lunghezze. Ottimo secondo posto per l'inglese Bradley Smith, risalito dalla ventesima posizione.

 

Primo podio stagionale per l'ex Supersport Michele Pirro (Gresini Racing). Il foggiano ha preceduto il francese della NGM Forward Jules Cluzel, l'inglese della Marc VDS Racing Scott Redding e lo spagnolo della Bluesens Esteve Rabat. Settima l'altra Moriwaki del team Gresini di Yuki Takahashi, davanti al turco della Tecnomag Kenan Sofuoglu e al colombiano Yonni Hernandez.

 

Così gli altri italiani: 14esimo Alex Baldolini, mentre Andrea Iannone è risalito dalla 33esima alla 16ersima posizione. Sfortunatissimo Mattia Pasini, caduto al sesto giro mentre si trovava al comando della gara. Tra le vittime della pioggia anche l'ex campione del mondo della 125cc, il talento spagnolo Marc Marquez.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -