Moto2, De Angelis lotta e chiude quarto in Qatar

Moto2, De Angelis lotta e chiude quarto in Qatar

Moto2, De Angelis lotta e chiude quarto in Qatar

LOSAIL - Con un bellissimo sorpasso all'ultimo giro su Yuki Takahashi, Alex De Angelis ha agguantato un ottimo quarto posto nel Gran Premio del Qatar, round d'apertura del mondiale Moto2. Scattato dalla terza fila, fin dalle prime battute il portacolori della MotoBi del team Jir ha dovuto fare i conti con un calo di potenza del motore nelle battute iniziali: "Nei primi in giri in mezzo al gruppo non è stato facile recuperare velocemente posizioni", ha esordito.

 

Il sammarinese ha mantenuto la calma: "Sapevo che il mio passo di gara era buono, soprattutto dopo i rilevanti miglioramenti fatti nel warm up - ha affermato -. A metà gara ho raggiunto il gruppo che lottava per il podio e ho registrato anche il giro veloce, risultato che mi rende particolarmente contento e che dimostra la crescita e i progressivi perfezionamenti fatti in ogni turno di questo weekend".

 

Tuttavia il problema al motore non gli ha permesso di "aggredire" il gruppo e di sorpassare come avrebbe voluto: "in rettilineo perdevo terreno che dovevo poi recuperare nel settore misto". Quindi il sorpasso capolavoro sul giapponese della Moriwaki del team Gresini: "Quando ho visto che Takahashi aveva lasciato una piccola porta aperta ne ho subito approfittato e ho guadagnato un'ultima posizione".

 

Per De Angelis "questo quarto posto è molto importate in vista del campionato considerando che alcuni candidati al titolo sono caduti e altri si sono piazzati dietro di me. Forti dei progressivi e costanti miglioramenti e dei tanti dati immagazzinati, dovremo continuare a lavorare per proseguire lo sviluppo sulla strada intrapresa. Ringrazio la squadra che si è fatta in quattro per far crescere la moto e renderla a ogni turno più competitiva".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -