Moto2, Estoril day 1. Corsi e Pasini: ''C'è ancora da lavorare''

Moto2, Estoril day 1. Corsi e Pasini: ''C'è ancora da lavorare''

Moto2, Estoril day 1. Corsi e Pasini: ''C'è ancora da lavorare''

ESTORIL - Prima giornata di prove libere tutto sommato positiva per Simone Corsi e Mattia Pasini. "Siamo partiti con il piede giusto e avevamo deciso di sfruttare la prima sessione di prove per mettere a punto qualche piccola modifica che avremmo testato nel pomeriggio - ha esordito il pilota romano -.  Invece il tempo non ha retto ed è arrivata la pioggia. Ho provato ad entrare in pista e ho fatto qualche giro, ma poi sono rientrato perché sarebbe stato inutile andare avanti".

 

"Mi spiace perché avremmo potuto continuare a lavorare nella giusta direzione. Al mattino sono andato bene, anche se il ritmo non era alto - ha continuato il portacolori della Ioda Racing -. La strada è quella giusta ma dobbiamo ancora lavorare. Speriamo che sabato vada meglio e che il tempo non giochi ancora brutti scherzi".

 

"In mattinata sono entrato in pista pensando prima di tutto alla moto e ad instaurare nuovamente il giusto feeling dopo il mese di stop - ha esordito Pasini -. Non ho tenuto un ritmo alto perché sapevo che avrei dato di più con la seconda sessione del pomeriggio, ma la pioggia ha rovinato tutto: ho preferito rimanere nel box e non rischiare inutilmente".

 

"Il lavoro non è comunque finito - ha continuato il riccionese -. dobbiamo andare avanti e fare il punto della situazione per affrontare nel migliore dei modi le qualifiche e la gara di domenica".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -