Moto2, Rolfo trionfa a Sepang. Elias campione del mondo

Moto2, Rolfo trionfa a Sepang. Elias campione del mondo

Moto2, Rolfo trionfa a Sepang. Elias campione del mondo

SEPANG - Roberto Rolfo e Toni Elias. A loro i riflettori del Gran Premio della Malesia, 14esimo round del mondiale Moto2. Il primo, in sella ad una Suter del team Italtrans S.T.R. si è aggiudicato la gara, precedendo sul traguardo il sammarinese Alex De Angelis (Motobi team Jir) e l'abruzzese Andrea Iannone (Speed Up). Il secondo, invece, giunto al quarto posto, ha fatto suo il campionato,  con all'attivo sette successi, più del doppio del secondo pilota più vincente.

 

Il principale rivale di Elias, Julian Simon, è scivolato a terra nel tentativo di recuperare da un tentativo di sorpassare proprio il leader del campionato, poi ripartire dalla 30esimo posizione. Felicissimo Rolfo, che non saliva sul gradino più alto del podio dal 2004. "Ricorrevo questa vittoria - ha esordito il tedesco -. Al Sachsering sono finito terzo, Brno sono andato vicinissimo alla vittoria ma poi ho avuto un problema. Mi sentivo bene con la moto da Motegi. Ci ho creduto subito. Speriamo di esser competitivi per il finale di stagione".

 

De Angelis ha sfiorato il successo per soli 40 millesimi: "Prevale la contentezza dopo una stagione difficile dal punto di vista tecnico e personale. La vittoria l'ho cercata all'ultimo giro, ma Roberto staccava più forte. A metà gara eravamo in tanti a poterci giocare la vittoria, ma avevo margine".

 

Soddisfatto Iannone: "Sapevamo del calo fisico - ha detto l'abruzzese -. Abbiamo avuto un problema di tradizione. Inoltre soffrivo fisicamente. Dopo l'incidente di Indianapolis al piede non sono riuscito ad allenarmi bene. Più di questo non potevo fare. Volevo a tutti i costi il podio. Se c'era un altro podio non so se ci sarei riuscito".

 

Così gli altri italiani: decimo Simone Corsi, autore di una bellissima rimonta dall'ultima posizione, 12esimo Alex Baldolini, 15esimo Claudio Corti. Non hanno visto la bandiera a scacchi Ferruccio Lamborghini e Raffaele De Rosa.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -