Imola, prima giornata di qualifiche per il Civ

Si sono svolte venerdì, all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola, le prime sessioni di prove ufficiali valide per la seconda tappa del Campionato Italiano Velocità moto 2012

Si sono svolte venerdì, all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola, le prime sessioni di prove ufficiali valide per la seconda tappa del Campionato Italiano Velocità moto 2012. Il primo tempo provvisorio della Superbike l’ha stabilito il marchigiano Matteo Baiocco (Ducati) che ha fermato il crono sull’1’49”748. Altrettanto bravi sono stati i suoi diretti rivali Gianluca Nannelli e Fabrizio Lai: il toscano in sella alla Ducati si è fermato a soli cinque centesimi dal leader mentre a nove c’è il milanese del Team Althea Racing.

Dopo la vittoria del Mugello, il romagnolo Riccardo Moretti in sella all’indiana Mahindra si conferma in vetta alle prove 125 Gp con 2’02”948: alle sue spalle il ferrarese Andrea Mantovani (Aprilia), e il toscano Lorenzo Dalla Porta (Aprilia), scivolato nel finale senza conseguenze. La pole position provvisoria della Moto3 è del giovane bergamasco Andrea Locatelli, all’esordio nel CIV in sella alla Honda (2’04”437 il suo tempo). In seconda e terza piazza i suoi due compagni di squadra, ovvero il vincitore del Mugello, Matteo Ferrari e Michael Coletti. Altra conferma al top quella del campano Riccardo Russo (Yamaha – Team Italia FMI), che dopo la vittoria centrata la scorsa settimana a Imola nel campionato europeo, ha fatto sua la pole provvisoria anche della Stock 600 del CIV: il suo 1’54”510 è migliore di pochi decimi rispetto ai crono di Franco Morbidelli (Yamaha) e Nicola J. Morrentino (Yamaha.

Il Team Barni e la Ducati hanno fatto en plein dei primi due posti della Stock 1000: la prima posizione, al termine del turno di oggi, è del marchigiano Simone Saltarelli grazie al tempo di 1’51”619 che con la 1098 è finito davanti alla Panigale del compagno di squadra Ivan Goi. Terza e quarta piazza per i due grandi protagonisti del primo round del Mugello, Alessio Velini (BMW) e Alessio Corradi. Nella Supersport è stato il romagnolo Roberto Tamburini (Honda, 1’52”622)) a far segnare il miglior tempo proprio nelle battute finali davanti al russo Vladimir Leonov (Yamaha), e all’altro romagnolo Massimo Roccoli. Il danese Robbin Harms (Bimota) ha stabilito con 1’54”289 il primo tempo della Moto2 sul bolognese Ferruccio Lamborghini (Team Quarantaquattro Racing) e sul campione in carica Alessandro Andreozzi (Andreozzi Reparto Corse).

Per tutti gli appassionati, ricordiamo che sabato sarà possibile assistere alle prove (biglietto 10 euro, ridotto 5 euro per tesserati FMI) mentre domenica l’ingresso costerà 15 euro (ridotto 10). Previsto anche un abbonamento per sabato e domenica a 20 euro (ridotto 15).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -