Superbike, Biaggi vola basso per Imola: "Non sono favorito. Ma ci proverò"

“Imola è una pista un po' così così per me. Spero di farmela piacere di più questo weekend”. Max Biaggi mette le mani avanti alla vigilia del Gran Premio di Imola, secondo round del mondiale Superbike

“Imola è una pista un po' così così per me. Spero di farmela piacere di più questo weekend”. Max Biaggi mette le mani avanti alla vigilia del Gran Premio di Imola, secondo round del mondiale Superbike. Il “Corsaro” dell'Aprilia si presenta all'appuntamento dell'Enzo e Dino Ferrari da leader del campionato grazie al primo e al secondo posto conquistato a Phillip Island. “L'Australia rimane scolpita nella mente, specie Gara 2 dove non pensavo di risalire dall'ultima alla seconda posizione”, ha affermato il cinque volte campione del mondo.

“E' stato un risultato incredibile, un ricordo piacevole. Ma è un capitolo chiuso – ha rimarcato il leader del campionato -. Ora bisogna pensare a questa gara”. L'unica vittoria del “Corsaro” sui sali e scendi del Santerno risale a quindici anni fa in 250cc: “Lo scorso anno non ho corso e non ho potuto verificare il nuovo asfalto. Ma i piloti ne hanno parlato bene e i tempi sono scesi. Questo potrebbe esser di buon auspicio per me e l'Aprilia”.

Dopo le prestazioni maiuscole di Phillip Island, le ambizioni del pilota romano sono alte: “Mi piacerebbe espugnare anche Imola – ha confidato -. Ma non ho trascorsi fantastici. Se ci riesco bene, altrimenti penso alla prossima gara”. Biaggi però può confidare in un ottimo stato di forma e nella prima uscita in campionato l'Aprilia ha dimostrato di aver un potenziale superiore a quello del 2011. Da venerdì parola al cronometro.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -