MotoGp, Dovizioso 5° ad Indy: "Mercato? Honda satellite passo troppo indietro"

MotoGp, Dovizioso 5° ad Indy: "Mercato? Honda satellite passo troppo indietro"

MotoGp, Dovizioso 5° ad Indy: "Mercato? Honda satellite passo troppo indietro"

INDIANAPOLIS - Andrea Dovizioso conferma l'abbonamento al quinto posto ad Indianapolis. "E' stata una gara anomala perché all'inizio non c'era grip e pensavo di aver già distrutto la gomma davanti, e invece era solo una questione di grip", ha esordito il portacolori della Repsol Honda. Il pilota di Forlì non ha nascosto la delusione per il risultato, che lo proietta a 69 lunghezze dal compagno di squadra Casey Stoner e a 25 da Jorge Lorenzo.

 

"Mi consola il fatto di esser riuscito a cambiare mentalità durante la gara, riprendendo feeling con la moto e andando forte nel finale quando tutti sono calati. Questo mi consente di arrivare a Misano fiducioso", ha aggiunto il forlivese. Quanto alla situazione mercato, Dovizioso non esclude un addio alla Honda. "Correre con una moto satellite sarebbe un passo troppo indietro perché punto al mondiale. Non escludo di prendere un'altra strada in funzione di una moto ufficiale in futuro", ha osservato.

 

L'ipotesi più gettonata al momento è quella della Yamaha del team Tech 3. Esclusa l'ipotesi Ducati: "Sta vivendo un momento complicato". L'obiettivo principale è quello di restare con la Casa con le ali: "Sono terzo in campionato e punto al secondo posto finale - ha evidenziato -. Noi ci crediamo a differenza di chi ci critica. Spero che questi risultati vengano presi in considerazione", ha concluso.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -