MotoGp, Dovizioso 5° in Qatar: "Risultato che mi scoccia"

Inizia con un quinto posto l’avventura di Andrea Dovizioso con la Yamaha del team Monster Tech 3. In Qatar, il forlivese ha lottato con il compagno di squadra Cal Crutchlow, che l’ha battuto per una manciata di centesimi

Inizia con un quinto posto l’avventura di Andrea Dovizioso con la Yamaha del team Monster Tech 3. In Qatar, il forlivese ha lottato con il compagno di squadra Cal Crutchlow, che l’ha battuto per una manciata di centesimi. "Mi scoccia questo risultato - ha  esordito il pilota di Forlì -. Ci tenevo a finirgli davanti. Mi sento frustrato perché con questo pacchetto si poteva fare meglio. Questa del Qatar è stata un'esperienza in più per le prossime gare, sperando di poter fare uno step di qualità”.

“Penso che avrei potuto arrivare molto più vicino ai primi – ha continuato l’ex pilota della Honda -. Sono frustrato perchè a livello di setup, ma anche a livello di elettronica, potevamo fare di più. Non riuscivo a uscire forte. Anche se davo tutto gas non riuscivo ad accelerare. Il controllo di trazione mi fermava tanto, inoltre non potevo frenare come volevo perché mi si bloccava la ruota davanti. Avevo dei grossi limiti e non riuscivo ad essere sciolto e a guidare come avrei voluto”.

Dovizioso è comunque contento della base della moto: “è molto buona e sono convinto che possiamo fare molto bene nella stagione”. Quindi ha aggiunto: “Penso di non conoscere ancora al 100% la Yamaha. L’esperienza la si fa solo in gara e quello che ho fatto in Qatar è molto più importante di quanto abbiamo fatto nei test”, ha concluso il pilota di Forlì.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -