MotoGp, Dovizioso soddisfatto: "In Qatar saremo competitivi"

"Sono convinto che saremo veloci e competitivi". E' soddisfatto Andrea Dovizioso dopo la tre giorni di test MotoGp sul tracciato di Jerez De La Frontera, nel sud della Spagna

“Sono convinto che saremo veloci e competitivi”. E' soddisfatto Andrea Dovizioso dopo la tre giorni di test MotoGp sul tracciato di Jerez De La Frontera, nel sud della Spagna. A rallentare il lavoro del portacolori della Yamaha del team Tech 3 è stato un virus intestinale, soprattutto nella giornata di venerdì, e la pioggia nella giornata di sabato. “Avevo bisogno di fare più giri possibili per capire il potenziale della Yamaha su una pista completamente diversa da Sepang”.

Il pilota di Forlì si è comunque detto soddisfatto del lavoro svolto che gli ha consentito di migliorare la stabilità della sua M1 in uscita di curva, fattore, secondo il talento romagnolo, “molto importante in una pista lenta come Jerez”. C'era da risolvere l'impennata in uscita di curva, ma anche su questo settore, ha garantito Dovizioso, “abbiamo migliorato”. Il forlivese ha chiuso la giornata al settimo posto: “Ho usato la gomma morbida al posteriore solo nel finale”.

Ovvero, “con più tempo a disposizione sarei potuto esser tra i primi sei”. Ora si comincia a fare sul serio. Il giorno di Pasqua c'è il Gran Premio del Qatar: “Non vedo l'ora di fare la prima gara con la Yamaha – ha sottolineato -. Sono convinto che saremo veloci e competitivi, ma i primi quattro sono veramente forti: sono costantemente veloci, quindi non sarà facile stare con loro”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -