MotoGp, Estoril. Nell'umido comanda Spies. Poi Hayden e Rossi

Il maltempo segue il "Circus" del Motomondiale anche all'Estoril. In condizioni di pista umida, il miglior tempo l'ha spiccato la Yamaha di Ben Spies in 1'40"813

Il maltempo segue il “Circus” del Motomondiale anche all'Estoril. In condizioni di pista umida, il miglior tempo l'ha spiccato la Yamaha di Ben Spies in 1'40”813, precedendo le Ducati di Nicky Hayden e Valentino Rossi rispettivamente di 273 e 689 millesimi. Quarto tempo per la Repsol Honda del vincitore di Jerez, Casey Stoner, che ha totalizzato solo cinque tornate, la migliore di 1.130 più lenta rispetto a quella del leader del primo turno di libere.

Seguono la Honda Gresini di Alvaro Bautista e le Yamaha Tech 3 di Cal Crutchlow e Andrea Dovizioso. Il pilota di Forlì, a 1.530 da Spies, ha preceduto a sua volta la Repsol Honda di Dani Pedrosa, la prima delle CRT, quella del team Avintia Blusens di Yonny Hernandez, e la Ducati del team Cardion Ab Motoracing di Karel Abraham. Jorge Lorenzo, che festeggia 25 anni, ha preferito rimanere ai box. 12Esimo Michele Pirro, 15esimo Danilo Petrucci, 17esimo Mattia Pasini.

MOTO 3 - Lo spagnolo Maverick Vinales (FTR-Honda) è stato il più veloce nel primo turno di prove libere del Gp del Portogallo, classe Moto3, con il tempo di 1'56''508 precedendo di 376 millesimi il portoghese Miguel Oliveira (Suter-Honda) e di quasi un secondo e mezzo l'altro spagnolo Alberto Moncayo (FTR-Honda). Nono Niccolo' Antonelli (FTR-Honda), decimo Alessandro Tonucci mentre Romano Fenati, vincitore domenica scorsa a Jerez, è solo 15esimo a 2,9 secondi da Vinales.


 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -