MotoGp, Estoril: Stoner beffa Pedrosa. Rossi 9°. Paura Edwards

Duello Honda Repsol nelle qualifiche del Gran Premio del Portogallo, terzo round del mondiale MotoGp. Per appena 13 millesimi Casey Stoner con il suo 1’37”188 ha avuto la meglio su uno scatenato Dani Pedrosa.

Duello Honda Repsol nelle qualifiche del Gran Premio del Portogallo, terzo round del mondiale MotoGp. Per appena 13 millesimi Casey Stoner con il suo 1’37”188 ha avuto la meglio su uno scatenato Dani Pedrosa. Ottimo terzo il sempre più convincente Cal Crutchlow, che con la sua Yamaha del team Tech 3 si è fermato a 101 millesimi. Solo quarto Jorge Lorenzo, a 278 millesimi dalla vetta. Settimo invece Andrea Dovizioso, a 755 millesimi.

Progressi per Valentino Rossi, nono alle spalle della Ducati Pramac di Hector Barbera, con un ritardo di 871 millesimi dalla vetta. “Non è andata male – ha esordito il pesarese -. Il nostro passo è sul livello del gruppo immediatamente alle spalle dei primi quattro. Abbiamo lavorato bene per tutto il fine settimana, facendo piccoli, costanti, progressi e adesso posso guidare un po’ più vicino al limite. sono più efficace in staccata quindi dovrei potermela giocare un po’ di più anche in bagarre”.

La sessione è stata macchiata dalla bruttissima caduta che ha coinvolto Colin Edwards e Randy De Puniet. Il francese ha perso il controllo della sua Art, che scivolando ha centrato l'incolpevole americano, travolto e proiettato sull'asfalto. Per Edwards si parla di frattura del terzo medio della clavicola. In Moto2 la pole va a Marc Marquez (Andrea Iannone primo degli italiani sesto), mentre nella Moto3, scatterà dalla pole l'italotedesco Sandro Cortese (Ktm). Sesto Romano Fenati (Ftr Honda).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -