MotoGp, FP1 Aragon. Pedrosa al top, Rossi 8°

MotoGp, FP1 Aragon. Pedrosa al top, Rossi 8°

MotoGp, FP1 Aragon. Pedrosa al top, Rossi 8°

ARAGON - Vuole un weekend da protagonista Dani Pedrosa ad Aragon. Il portacolori della Repsol Honda si è preso la leadership del primo turno di prove libere, fermando il cronometro sul tempo di 1'50"281. Alle sue spalle, staccato di 449 millesimi, si è piazzata la Yamaha di Jorge Lorenzo, intenzionato a recuperare i 35 punti che lo separano dal leader del campionato Casey Stoner. Il campione del mondo è consapevole che il tracciato non è favorevole alla sua M1.

 

Intanto è riuscito a mettersi davanti all'australiano, solo terzo a 525 millesimi. Spazio quindi a Marco Simoncelli (Honda Gresini) e Andrea Dovizioso (Repsol Honda), rispettivamente al quarto (1'50"893) e quinto tempo, separati da 198 millesimi. Dietro i due romagnoli si è collocata la prima delle Ducati, quella del team Pramac di Randy De Puniet (1'51"376). Il francese ha fatto meglio delle rosse di Nicky Hayden (1'51''418) e Valentino Rossi, divisi da 258 millesimi.

 

Il nove volte campione del mondo ha lavorato sul confronto tra la GP11.1 tradizionale ed una nuova versione con telaio in semi-alluminio nella parte anteriore, realizzato a tempo record da Borgo Panigale. "È un passo avanti nella definizione della moto 2012 - ha detto Rossi giovedì nella conferenza stampa di vigilia - e la proverò anche con il motore 800 in gara, visto che noi le gare le usiamo come test". Il distacco dalla vetta resta ancora alto: 1.395.

 

Solo undicesimo Ben Spies (Yamaha), preceduto da Colin Edwards (Yamaha Tech 3) e Hiroshi Aoyama (Honda Gresini). Ultimo Loris Capirossi (Ducati Pramac), con un passivo di 3.561 dalla virtuale pole di Pedrosa.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -