MotoGp, FP2 Qatar. Vola Stoner davanti a Lorenzo, Rossi 9°

Continua a brillare Casey Stoner sotto i riflettori del circuito di Losail. Il portacolori della Repsol Honda si è confermato il più veloce in pista con il crono di 1'55"960, unico a scendere sotto il muro dell'1'56"

Continua a brillare Casey Stoner sotto i riflettori del circuito di Losail. Il portacolori della Repsol Honda si è confermato il più veloce in pista con il crono di 1'55"960, unico a scendere sotto il muro dell'1'56", ottenendolo con gomme a mescola dura. Il campione del mondo in carica ha preceduto un tris di Yamaha, guidato dalla numero 99 di Jorge Lorenzo. Lo spagnolo, staccato di 214 millesimi dalla RC213V di Stoner, si è messo alle spalle la M1 del team Tech 3 di Andrea Dovizioso (1'56"648) e il compagno di squadra Ben Spies.

La prima delle Ducati, a sorpresa, è quella del team Pramac di Hector Barbera, a 718 millesimi da Stoner, mentre la prima delle ufficiali è quella di Nicky Hayden, settimo a 822 millesimi. Solo nono Valentino Rossi (1'57"274), che ha migliorato di sette decimi il tempo di giovedì. Sessione da dimenticare per Dani Pedrosa (Repsol Honda), sesto a 737 millesimi dal compagno di squadra, che è incappato in una scivolata senza conseguenze fisiche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella top ten si sono inseriti anche Cal Crutchlow (Monster Yamaha Tech3), Stefan Bradl (LCR Team), a sandwich tra le Ducati di Hayden e Rossi. La prima delle CRT è quella di Colin Edwards (NGM Mobile Forward Racing Team), 13esimo davanti a Randy de Puniet (Power Electronics Aspar). Buon passo in avanti per Yonny Hernandez (Avintia Racing MotoGP) 15esimo, mentre il primo degli italiani è ancora Michele Pirro (San Carlo Honda Gresini) con il tempo di 2’00.232 davanti a Mattia Pasini e Danilo Petrucci.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -