MotoGp, Gp Qatar day 1. Stoner vola nonostante il chattering

Problemi di chattering per Casey Stoner e Dani Pedrosa. Anche nella prima giornata di prove libere del Gran Premio del Qatar, prova d’apertura del mondiale MotoGp, sia l’australiano che lo spagnolo hanno sofferto di vibrazioni che si erano già manifestate durante i test

Problemi di chattering per Casey Stoner e Dani Pedrosa. Anche nella prima giornata di prove libere del Gran Premio del Qatar, prova d’apertura del mondiale MotoGp, sia l’australiano che lo spagnolo hanno sofferto di vibrazioni che si erano già manifestate durante i test. “Fortunatamente siamo riusciti a ridurlo – ha affermato il campione del mondo in carica, che ha chiuso la sessione con il miglior tempo -. Questo è importante in vista della gara”.

“E’ stato comunque un inizio positivo – ha continuato Stoner -. La pista me l’aspettavo in condizioni peggiori. Siamo riusciti ad esser i più veloci, ma aspetto i prossimi turni per aver un quadro più realistico della situazione. Infatti venerdì, con due sessioni di prove e con la pista che andrà migliorando, possiamo valutare quale sarà il nostro stato di forma”. Pedrosa solo nel finale è riuscito a risalire alla quinta piazza, dopo aver navigato a lungo attorno alla decima.

“In alcune curve ho sofferto in modo particolare il chattering, in particolare nei settori dove si derapa di più – ha evidenziato lo spagnolo -. Alla prima uscita mi sono fermato perché avevo avuto un problema con le gomme, sentivo una vibrazione. Così ho perso del tempo. Nel finale ho fatto due errori, finendo fuori traiettoria. Ora ci sono due turni a disposizione. Ci concentreremo sull’elettronica e sul telaio per crescere e arrivare al meglio alla gara”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -