MotoGp, Hayden: ''E' dura accettare 27 secondi di ritardo''

MotoGp, Hayden: ''E' dura accettare 27 secondi di ritardo''

MotoGp, Hayden: ''E' dura accettare 27 secondi di ritardo''

SACHSENRING - E' quella di Nicky Hayden la miglior Ducati nel Gran Premio di Germania al Sachsenring. L'americano, che ha chiuso all'ottavo posto precedendo il compagno di squadra Valentino Rossi, ha provato nei primi giri a tenere il passo dei primi. Ma poi è arrivato il campanello d'allarme: "Al terzo giro ho preso un grosso rischio su una buca e ho perso un po' il ritmo. Nella seconda parte di gara è iniziato un lungo duello con Vale e Bautista".

 

Hayden ha ammesso di essersi divertito: "Ci siamo superati diverse volte, ma lottare per la settima posizione e tagliare il traguardo con 27 secondi di distacco su una pista che adoro, è dura da accettare. Bautista mi ha passato proprio alla fine prima della salita, io l'ho ripassato ma poi ho perso la volata".

 

Il portacolori della Ducati recrimina per alcune scelte: "E' facile dirlo adesso, ma penso che avrei dovuto usare la gomma morbida. Speravamo in un risultato migliore ma ogni caso un grazie alla mia squadra che ha lavorato molto duramente".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -