MotoGp, Le Mans. Pole Pedrosa. Rossi 7°: "Penso alla Ducati"

Ti aspetti il guizzo di Casey Stoner. E invece davanti a tutti c'è la Honda gemella di Dani Pedrosa. Sarà infatti lo spagnolo a partire dalla pole position del Gran Premio di Francia

Ti aspetti il guizzo di Casey Stoner. E invece davanti a tutti c'è la Honda gemella di Dani Pedrosa. Sarà infatti lo spagnolo a partire dalla pole position del Gran Premio di Francia, quarto round del mondiale MotoGp. Pedrosa, che nel corso delle prove libere ha dato l'impressione di non tenere il passo del compagno di squadra, ha approfittato della pista non perfetta per la pioggia caduta prima delle qualifiche per piazzare un buon 1'33"368.

In prima fila troverà Stoner (1'33"941) e la prima delle Yamaha, quella del team Tech 3 di Andrea Dovizioso (1'33"976). La seconda fila è aperta dalla M1 ufficiale di Jorge Lorenzo, che ha preceduto l'altra Yamaha Tech 3 di Cal Crutchlow e quella del compagno di squadra Ben Spies. Valentino Rossi aprirà la terza fila, con il tempo di 1'34"907. Il pilota di punta della Ducati ha espresso il rammarico di non aver agguantato la seconda fila.

“Ho dovuto fare un sorpasso nel giro “buono” altrimenti avrei potuto essere più veloce - ha evidenziato il "Dottore" -. In ogni caso direi che siamo stati bravi ad  essere sempre al passo con le condizioni della pista che cambiavano velocemente". Il nove volte campione del mondo ha evidenziato un piccolo progresso rispetto all’Estoril ("abbiamo lavorato bene"). In caso di pioggia il 46 è pronto: "Sul bagnato potremmo avere qualcosina in più, sull’asciutto dovremmo cercare di partire bene, stare il più possibile con quelli davanti e magari riuscire a togliere qualche altro “decimino”".

L'annuncio del ritiro di Stoner ha aperto vari scenari per il 2013. Valentino, dopo aver annunciato che correrà per altri due anni in MotoGp, non ha svelato però se continuerà a farlo con la rossa: "È presto per dirlo, il primo obiettivo è continuare con la Ducati, migliorarla e ottenere dei risultati, ma bisogna vedere se riusciamo a migliorare in questa stagione".

Pedrosa intanto pensa al presente e si gode la pole: "E' sempre importante e dà tante motivazioni - ha detto lo spagnolo della Honda -. Per la gara bisognerà restare concentrati al massimo, anche perché qui a Le Mans spesso piove e la pista non è l'ideale per le gomme che abbiamo. Sarà importante anche la strategia e stare attenti alla pista". "Ho trovato del traffico - ha osservato Stoner -. Poi ho visto delle bandiere gialle e l'avviso di pioggia ed ho rallentato. Ci manca ancora qualcosa per la gara e lavoreremo nel warm-up". E' deluso invece Dovizioso: "Potevo migliorare qualche decimo ma alla fine ho trovato traffico e Barbera mi ha disturbato. Essere in prima fila è comunque fondamentale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il pilota di Forlì ha fatto meglio di un Lorenzo in difficoltà: "Non siamo stati concentrati e per questo siamo in seconda fila invece che in prima - ha sottolineato lo spagnolo -. Sa sarà una gara dura. Per vincere conterà la regolarità e la costanza. Inoltre bisognerà vedere il meteo". La pioggia ha complicato i piani in Moto 3 di Romano Fenati. Dopo le ottime libere, il giovane portacolori del team Italia si è dovuto accontentare della 21esima piazza. La pole è andata allo spagnolo Maverick Viñales che ha preceduto il connazionale Efren Vazquez e il portoghese Oliveira. In Moto2 dalla pole position scatterà Marc Marquez,  che ha preceduto di soli 29 millesimi lo svizzero Thomas Luthi. Terzo tempo per Pol Espargaro. Il primo degli italiani è Andrea Iannone, che scatterà dalla quinta piazza.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -