MotoGp, Lorenzo ko. Stoner vincere ed è campione. Sic e Dovi sul podio

MotoGp, Lorenzo ko. Stoner vincere ed è campione. Sic e Dovi sul podio

MotoGp, Lorenzo ko. Stoner vincere ed è campione. Sic e Dovi sul podio

Casey Stoner, nel giorno del suo 26esimo compleanno, ha conquistato il Gran Premio d'Australia, terzultimo round del mondiale MotoGp, e si è laureato campione per la seconda volta, approfittando anche dell'assenza di Jorge Lorenzo. Il pilota della Yamaha infatti non ha preso parte alla gara per un brutto incidente nel corso del warm-up. Lo spagnolo è stato disarcionato dalla sua M1 all'ltimo curvone, cadendo malamente sulla schiena e con la mano sinistra sotto il semimanubrio.

 

Nel ruzzolone l'ormai ex campione del mondo ha riportato l'abrasione della parte superiore della falange del quiarto dito, più la lussazione del terzo. Lorenzo ha deciso di farsi operare a Melbourne, dove è giunto con l'elicottero. A completare la domenica nera della Yamaha la defezione di Ben Spies in seguito alla caduta di sabato. Nel giorno di Stoner sono saliti sul podio Marco Simoncelli (Honda Gresini) e Andrea Dovizioso (Honda Repsol).

 

Il pilota di Forlì ha così rafforzato la sua terza posizione in campionato su Dani Pedrosa, solo quarto. Alle sue spalle la Yamaha Tech 3 di Colin Edwards, le Ducati di Randy De Puniet e Nicky Hayden, la Honda LCR di Toni Elias, la Ducati di Loris Capirossi e quella di Karel Abraham. Ritirato per caduta Valentino Rossi, mentre si trovava in sesta posizione. Il pesarese ha ancora una volta ribadito di non aver fiducia nella moto.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -