MotoGp, Lorenzo sbaglia. Vittoria e testa del campionato per Stoner

MotoGp, Lorenzo sbaglia. Vittoria e testa del campionato per Stoner

MotoGp, Lorenzo sbaglia. Vittoria e testa del campionato per Stoner

SILVERSTONE - Casey Stoner fa sua anche Silverstone e approfitta della clamorosa caduta all'inizio dell'ottavo giro di Jorge Lorenzo per prendere la testa del campionato. L'australiano della Honda del team Repsol ha dominato il Gran Premio d'Inghilterra sotto una pioggia battente, lasciando sfogare prima il compagno di squadra Andrea Dovizioso, per poi trasformarsi in aliscafo e tagliare il traguardo con circa quindici secondi di vantaggio sul pilota di Forlì.

 

Per l'ex campione del mondo si tratta del quarto successo stagionale, che gli consente di guidare il campionato con 18 punti di vantaggio su Lorenzo e 33 su Dovizioso. Ancora un'occasione persa per Marco Simoncelli (Honda Gresini), finito sulla ghiaia mentre si trovava al terzo posto. L'errore del "Leone" di Coriano ha perso il controllo della sua RC212V nella staccata subito dopo il rettilineo del traguardo, rimandando l'appuntamento col podio.

 

Così è risalito in terza posizione Colin Edwards (Yamaha Tech 3), solo sette giorni fa all'ospedale per la frattura della clavicola destra rimediate nelle libere del Gran Premio di Catalogna. L'americano ha preceduto la Ducati di Nicky Hayden e l'ottimo Alvaro Bautista, protagonista di una bellissima rimonta in sella alla Suzuki.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Valentino Rossi ha invece limitato i danni, chiudendo il difficilissimo weekend di Silverstone con il sesto posto, ad oltre un minuto da Stoner. Il pesarese ha optato per una gara prudente, che alla fine l'ha premiato. Completano la top ten il ceco Karel Abraham (Cardion AB Motoracing), Toni Elias (Honda LCR), Hiroshi Aoyama (Honda Gresini) e Loris Capirossi (Ducati Pramac).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -