MotoGp, Pedrosa trionfa all'Estoril: ''La vittoria più bella''

MotoGp, Pedrosa trionfa all'Estoril: ''La vittoria più bella''

MotoGp, Pedrosa trionfa all'Estoril: ''La vittoria più bella''

ESTORIL - Una vittoria a sorpresa. Una delle più belle della sua carriera. E' Dani Pedrosa il mattatore dell'Estoril. Per il portacolori della Honda Repsol si tratta della prima vittoria stagionale, la 13esima della sua carriera nella classe regina. Vederlo guidare è valso il prezzo del biglietto. Incarognito sulla sua RC212V, è stato incollato sulla scia della Yamaha di Jorge Lorenzo. Poi a quattro giri dalla fine l'ha attaccato e poi staccato.

 

Pedrosa, non ancora al top della condizione fisica, ha cancellato all'Estoril l'etichetta di pilota debole nel corpo a corpo. "Forse è la vittoria più bella della mia carriera - ha esordito Pedrosa -. Sono felice, anche per finalmente sembrano alle spalle i problemi fisici. A 15 giri dalla fine pensavo di incontrare qualche difficoltà. Infatti ho avuto qualche crampo, ma alla fine ero lì con Lorenzo. Mi sono sentito sollevato e ho continuato a spingere".

 

Lo spagnolo ha ricostruito il sorpasso: "Quando mi sono sentito in grado di attaccarlo ci ho provato e tutto è andato per il meglio". La vittoria dell'Estoril segue il secondo posto di Jerez e il terzo di Losail: ora è a solo quattro lunghezze da Lorenzo che guida la classifica con 65 punti. "Ringrazio tutti i medici e il mio fisioterapista che mi hanno seguito in queste settimane. E' stata dura, ma alla fine siamo riusciti a vincere".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -