MotoGp, Phillip Island day 2. Brutta caduta per Spies: "Andavo a 270"

MotoGp, Phillip Island day 2. Brutta caduta per Spies: "Andavo a 270"

MotoGp, Phillip Island day 2. Brutta caduta per Spies: "Andavo a 270"

PHILLIP ISLAND - Brutta caduta per Ben Spies nelle qualifiche del Gran Premio d'Australia, terzultimo round del mondiale MotoGp. Il portacolori della Yamaha è finito violentemente nella ghiaia di un curvone molto veloce, riportando varie contusioni sulle ginocchia, gomiti e costole.

 

La sua partecipazione alla gara non è in dubbio e l'americano dalla settima posizione proverà a conquistare un bel risultato. "Secondo i dati la caduta è avvenuta a 270 chilometri orari", ha spiegato.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ho perso l'anteriore e poi sono finito nella ghiaia - ha aggiunto -. Ho riportato qualche botta, ma è normale. La moto va bene. Se facciamo una buona partenza possiamo fare una gara positiva", ha concluso.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -