MotoGp, pole Bautista. Rossi cade, solo 10: "Non sono efficace"

Alvaro Bautista si regala la prima pole in MotoGp. Sarà infatti lo spagnolo della Honda del team Gresini a scattare davanti a tutti nel Gran Premio d’Inghilterra, a Silverstone

Alvaro Bautista si regala la prima pole in MotoGp. Sarà infatti lo spagnolo della Honda del team Gresini a scattare davanti a tutti nel Gran Premio d’Inghilterra, a Silverstone. Lo spagnolo ha girato in 2'03"303, precedendo di 106 millesimi la Yamaha di Ben Spies e di 120 la Honda Repsol del campione del mondo Casey Stoner. Dalla seconda fila scatteranno il leader del mondiale Jorge Lorenzo (Yamaha), Dani Pedrosa (Honda Repsol) ed Hector Barbera (Ducati Pramac).

Dalla terza fila partiranno invece Nicky Hayden, Andrea Dovizioso e Stefan Bradl. Lo statunitense della Ducati è incappato in una caduta mentre stava realizzando un crono che gli sarebbe valso la prima fila. Nello stesso punto e nello stesso è caduto anche Valentino Rossi, che ha perso l’avantreno della sua GP12. Il "Dottore" ha sbattuto il fianco sinistro ed è poi finito fuori pista. Nessuna grave conseguenza per il pilota, mentre la moto ha riportato danni.

“E’ stata una giornata abbastanza difficile – ha esordito il 46 -. Poco dopo l’inizio delle qualifiche sono caduto nella staccata dell’ultima chicane, un punto piuttosto infido della pista dove si frena  forte e dove c’è un piccolo dosso e una compressione”. In quel punto Rossi ha spiegato di soffrire abbastanza perché ha poco “grip” sulla ruota anteriore. Inoltre c’è il problema dell’interpretazione della pista: “in alcuni punti non sono efficace come vorrei”.

Il tempo è arrivato con una gomma dura. “Ne avevo due morbide da usare alla fine ma è iniziato a piovere proprio quando è venuto il momento di montarle – ha spiegato Rossi -. Domenica se sarà asciutto proveremo qualcosa nel warm-up per cercare di andare un po’ più forte”. Hayden commenta così la sua caduta: “Non ci sono scuse in realtà, sono entrato forte e mi sentivo a posto quando ho frenato”.

“Sarà una gara difficile – ha commentato invece Lorenzo -. Volevo esser in prima fila, ma nel primo giro ho commesso un piccolo errore. Poi è arrivata la pioggia”. Lo spagnolo confida nel passo gara: “inoltre ho diverse soluzioni da provare nel warm up per migliorare il rendimento della moto. Se piove o tirerà venta cercheremo di non farci trovare impreparati. Bisogna restare altamente concentrati per portare a casa un buon risultato”.

Ovviamente soddisfatto Bautista: “Non è un risultato casuale, dietro c'è tutto il lavoro della squadra. Ora l'obiettivo è quello di fare anche una buona gara". Non è soddisfatto Stoner: "Ho avuto qualche problema all'inizio, poi le cose sono migliorate ma è arrivata la pioggia a compromettere i miei piani. Altrimenti potevo fare la pole". Si mangia le mani Dovizioso: “E’ un vero peccato che la pioggia è arrivata proprio sul finale, perchè potevo esser più avanti. Dall’ottava piazza sarà tutto più difficile”.

Il pilota di Forlì ha anche chiarito di non essersi trovato a suo agio con la moto, sentendola più “rigida” del solito. “Il vento poi non ci ha aiutato, era difficile controllare la moto persino in rettilineo”, ha osservato. Il portacolori della Yamaha del team Tech 3 non si dispera: “Sono sempre andato bene, spero possa esser così anche quest’anno. Ci tengo molto a ottenere un buon risultato qui e sono convinto sia alla nostra portata”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ha ritrovato il sorriso Spies, ingiustificato assente di questo inizio di campionato: “Sono felice per il team che mi ha dato una grande moto e siamo riusciti ad ottenere il nostro miglior tempo con la gomma posteriore dura. Con la morbida siamo stati un paio di decimi più veloci, ma ho commesso un errore ed ho colpito il cordolo”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -