MotoGp, preview Mugello. Simoncelli alla riscossa: ''Sono sereno e motivato''

MotoGp, preview Mugello. Simoncelli alla riscossa: ''Sono sereno e motivato''

MotoGp, preview Mugello. Simoncelli alla riscossa: ''Sono sereno e motivato''

MUGELLO - Marco Simoncelli ha spinto il tasto del reset dopo la debacle di Assen, l'ennesima di una stagione che lo vede protagonista nel bene e nel male. Il portacolori della Honda Gresini affronterà il Gran Premio d'Italia al Mugello, ottavo round del mondiale MotoGp, "con serenità e motivazione". Il "Leone" di Coriano, che sta dando la caccia al primo podio nella classe regina dopo aver fatto sue due pole position, punta ad esser concreto in gara.

 

"Tutti si aspettano da me grandi cose e devo ripagare chi crede in me con un risultato positivo che lasci alle spalle il recente passato - ha evidenziato il giovane talento romagnolo -. Sono veloce, ho trovato un perfetto feeling con la moto ed ho un forte desiderio di dimostrarlo anche in gara dove sarò sicuramente più riflessivo".

 

Simoncelli al Mugello si è già reso protagonista di bellissime gare: nel 2008 ha vinto la prima gara nella 250, mentre l'anno successivo è arrivato secondo dopo una splendida battaglia con il corregionale e amico Mattia Pasini: "E' tra le mie piste preferite. Non vedo l'ora di salire in moto". Inevitabile tornare sull'errore di pochi giorni fa ad Assen: "E' forse stato quello più grave di questa stagione sul quale ho riflettuto molto e che mi aiuterà a crescere".

 

Senza alcun dubbio sull'umore di Simoncelli avrà pesato anche le parole di Jorge Lorenzo, che a caldo ha affermato di non aver rispetto per il pilota del team Gresini. "Ho fatto un errore che mi è costato caro e nel quale ho anche involontariamente coinvolto Lorenzo. Mi dispiace per lui ma soprattutto per me perché ho buttato al vento una grande occasione. Adesso però voglio pensare al Mugello", ha concluso.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -