MotoGp, Qatar day 1. Rossi 10°: "La moto scivola, fatico in curva"

Decimo a 1.440 dal miglior tempo di Casey Stoner. E’ apparentemente tranquillo Valentino Rossi dopo la prima giornata di prove libere del Gran Premio del Qatar, round d’apertura del mondiale MotoGp

Decimo a 1.440 dal miglior tempo di Casey Stoner. E’ apparentemente tranquillo Valentino Rossi dopo la prima giornata di prove libere del Gran Premio del Qatar, round d’apertura del mondiale MotoGp. Il pilota di punta della Ducati ha completato 22 giri, tutti con gomma dura: “Mi sono concentrato sulla gara – ha esordito il nove volte campione del mondo -. Abbiamo utilizzato un unico set di gomme per verificarne la durata”.

Rossi ha ricordato che rispetto allo scorso anno è cambiata la mescola dei pneumatici ai fini della sicurezza: “E’ un bene, perché entrano subito in temperatura – ha osservato il 46 -. Ma dopo qualche giro cominciano a scivolare parecchio ed io faccio fatica a curvare, perdendo così tempo. Questo per il momento è il nostro limite”. Valentino ha poi osservato che c’è da metter a posto anche altre cose, tra cui l’elettronica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quanto ai tempi, il pesarese non sa fare una precisa analisi: “Non si capisce molto, nei prossimi turni sarà più chiara la situazione”. Quanto al setting della GP12, il ducatista ha ricordato che nella seconda uscita di test a Sepang si era presa una via sbagliata: “Ora usiamo qualcosa di più standard – ha spiegato -. Ci resta da affinare e migliorare”. Nicky Hayden ha piazzato la sua Ducati al terzo tempo con gomma morbida: “Ha fatto un buon giro, ma sul ritmo siamo lì”, ha concluso Rossi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -