MotoGp, Rossi 7° a Misano: "La più bella gara dell'anno"

MotoGp, Rossi 7° a Misano: "La più bella gara dell'anno"

MotoGp, Rossi 7° a Misano: "La più bella gara dell'anno"

MISANO - "E' stata la gara più bella dell'anno". Valentino Rossi sorride per il settimo posto conquistato nel Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini a Misano Adriatico. "Sono piuttosto contento - ha esordito il portacolori della Ducati -. Non ci era capitato di andare così bene e stare incollato al secondo gruppo, che è il nostro principale obiettivo ora. Ho fatto un po' fatica, ma almeno questa volta ero attaccato con Simoncelli, Dovizioso e Spies".

 

Spettacolare la partenza del "Dottore", risalito dall'undicesima alla quinta posizione: "Ho fatto le prime curve da matto, sfruttando anche le poche gocce che sono cadute. E' stato bello, perché avevo un buon passo". Valentino al secondo giro è stato persino il più veloce in pista: "Non ci capita spesso e mi hanno detto che dai box è partito un boato" Il pilota di punta della casa di Borgo Panigale ha spiegato che fondamentale è stata una modifica all'anteriore.

 

"Se l'avremmo fatta già sabato forse potevamo partire più avanti - ha affermato -. Sono comunque sorpreso della nostra prestazione". Bellissimo il duello con l'amico Marco Simoncelli (Honda Gresini): "Il "Sic" è un bastardo, ora mi deve superare perché vado più piano", ha scherzato il nove volte campione del mondo.

 

Da mercoledì la Ducati scenderà in pista con la 1000 per una due giorni di test: "Sappiamo quali sono i nostri problemi e sappiamo come dovremo risolversi. Sono fiducioso. Ho detto al reparto cosa non va nella moto. Ora sta ai tecnici trasformare in pezzi quello che dico", ha concluso.


Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giovanni Petrillo

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -