MotoGp, Rossi detta la ricetta: "Non siamo efficaci in accelerazione"

Valentino Rossi archivia il Gran Premio del Portogallo con un settimo posto a poco più di 26 secondi da Casey Stoner.

Valentino Rossi archivia il Gran Premio del Portogallo con un settimo posto a poco più di 26 secondi da Casey Stoner. Il nove volte campione del mondo, subito dopo aver tagliato il traguardo, ha indicato la ricetta per far crescere la GP12: "Dobbiamo migliorare in uscita di curva, in accelerazione, perché al momento non possiamo essere efficaci come gli altri dato che non riusciamo a mettere in terra tutta la potenza", ha affermato il pesarese.

Lunedì è in programma un'importante giornata di test. Quanto alla gara, "sono anche riuscito a divertirmi", ha esclamato. "Venerdì siamo partiti da una base migliore e, nel corso del fine settimana, siamo riusciti a prepararci. Ho affrontato la gara sapendo cosa aspettarmi dalla moto e di conseguenza sono riuscito a spingere di più, avvicinandomi un pochino di più al limite".

Quindi ha ricostruito la sua prestazione: "I primi giri sono stati buoni, ho guadagnato qualche posizione e poi  ho mantenuto un passo costante sui tempi che ci aspettavamo di fare. Diciamo che abbiamo sfruttato il potenziale raggiungibile in questo momento e da qui dovremo lavorare per fare tecnicamente un passo in avanti". Gara da dimenticare per Nicky Hayden, solo 11esimo: "Ho avuto un problema elettronico fin dal primo giro e la moto “non sapeva” dove si trovava lungo la pista".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -