MotoGp, Rossi sempre più nei guai: "I problemi peggiorano"

Il nove volte campione del mondo è ancora più dietro rispetto alle peggiori previsioni e nel round d’apertura della stagione scatterà dalla dodicesima piazza

Il chiaro di luna del Qatar non si riflette sulla Ducati di Valentino Rossi. Il nove volte campione del mondo è ancora più dietro rispetto alle peggiori previsioni e nel round d’apertura della stagione scatterà dalla dodicesima piazza. Eloquente il distacco: oltre due secondi dalla pole position di un Jorge Lorenzo in splendida forma. L’obiettivo del 46 era conquistare un posto nelle prime due file, la speranza in gara è di rivederlo lottare non tra gli “umani” del Circus.

“Siamo lontani perché i problemi che comunque avevamo, sono peggiorati – ha affermato Rossi -. E’ strano perché abbiamo fatto solo piccole modifiche rispetto alle libere ma il feeling è stato completamente diverso”. Il pilota di punta della Ducati non fa previsioni per la gara: “Non sappiamo cosa aspettarci, speriamo di fare meglio”. Vola invece la rossa di Nicky Hayden: “Ha fatto scelte di assetto diverse dalle nostre e ha girato bene”, è l’analisi di Valentino

Decisamente diverso l’umore di Kentucky Kid: “La vita delle gomme sarà una variabile importante e dato che l’usura sarà notevole, dovremo riuscire ad ottimizzarne la resa – ha affermato l’americano -. Ho sofferto ancora  un po’ di sottosterzo e di “chattering”, soprattutto nel quarto settore della pista, ma sicuramente la GP12 è la Ducati più veloce di sempre con cui sto per fare una gara”. Ora Hayden non vede l’ora che arrivi il momento che si spegni il semaforo.

“C’è ancora un "gap" notevole dai primi due, ma cercherò di  partire bene e poi di lottare al massimo delle mie possibilità per rimanere lì – ha evidenziato l’americano -. Speriamo di ripartire da qui con un risultato positivo. Possiamo essere soddisfatti di queste nostre prime qualifiche stagionali. Staremo a vedere se riusciremo a trasformarle in un buon risultato”, ha concluso.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -