MotoGp, Simoncelli mangia la sabbia di Laguna Seca: ''Mi si è chiusa davanti''

MotoGp, Simoncelli mangia la sabbia di Laguna Seca: ''Mi si è chiusa davanti''

MotoGp, Simoncelli mangia la sabbia di Laguna Seca: ''Mi si è chiusa davanti''

E' finito nella sabbia di Laguna Seca il Gran Premio degli Stati Uniti di Marco Simoncelli. Ancora una volta il portacolori della Honda Gresini ha gettato al vento punti preziosi per il campionato. "Ero alla curva 8 quando la moto mi si è chiusa sul davanti in percorrenza - ha spiegato il "Leone" di Coriano -. E' un peccato, ma non mi sentivo particolarmente bene col davanti rispetto agli altri giorni. Tuttavia non avevo avuto un preavviso. Sono dispiaciuto".

 

LAVATA DI FACCIA - Simoncelli al momento della caduta occupava saldamente la quinta posizione. "Ero davanti - ha annuito -. Per due gare consecutive ho visto la bandiera a scacchi e la linea è quella di arrivare, perché i gran premi sono fatti per esser finiti. Mi dispiace perché ero veloce, potevo finire quarto o forse anche terzo. Ma con i se e con i ma non si va da nessuna parte Ora ci sciacquiamo la faccia, andiamo in vacanza per ricaricare le pile e speriamo di fare bene a Brno", ha concluso.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -