MotoGp, Stoner domina all'Estoril. Lorenzo 2°, Rossi 7°

Casey Stoner dominatore anche all'Estoril. L'australiano della Repsol Honda ha martellato dal primo al ventottesimo giro, facendo suo il Gran Premio del Portogallo, terzo round del mondiale MotoGp

Casey Stoner dominatore anche all’Estoril. L’australiano della Repsol Honda ha martellato dal primo al ventottesimo giro, facendo suo il Gran Premio del Portogallo, terzo round del mondiale MotoGp, precedendo di poco meno di un secondo la Yamaha di Jorge Lorenzo. Sul gradino più basso del podio l’altra Honda ufficiale di Dani Pedrosa. ““Non è stata una gara perfetta, ma fantastica”, sono le prime parole del campione del mondo al parco chiuso.

“Lorenzo e Pedrosa sono andati veramente forte, sentivo la loro pressione – ha continuato l’australiano -. La moto non era perfetta. Nel Warm-up andava decisamente meglio forse perché era più fresco, ma quando aumenta la temperatura abbiamo più problemi. Ma sono riuscito a far fronte alle problematiche”. "Dobbiamo fare ancora passi in avanti con la moto - ha continuato Stoner -. C'è ancora il chattering, che ci fa perder tempo sulle curve lunghe e trazione in quelle corte. Quindi adatto il mio stile di guida alla moto".

La seconda vittoria stagionale lancia Stoner in testa al campionato con 66 punti, con una lunghezza di margine su Lorenzo. “Ho dato il massimo – ha affermato lo spagnolo della Yamaha -. I primi due giri ho fatto fatica perché nella partenza ho bruciato la frizione, perciò Casey è andato via. Mi sono trovato meglio rispetto alle qualifiche, ma il ritmo che aveva Casey era davvero forte”. Pedrosa è la terza forza del campionato con 52 punti: “E’ stata dura, perché non avevo velocità al centro curva. Ho provato a migliorarmi, cambiando lo stile di guida, ma non c’è l’ho fatta a stare con i primi due. Ma va bene così”.

Positiva la gara di Andrea Dovizioso (Yamaha Tech 3), quarto davanti al compagno di squadra Cal Crutchlow. “Sono molto contento perché abbiamo migliorato tantissimo – ha esordito il forlivese -. Ho perso troppo all’inizio, non riuscivo a passare Cal. C’è un po’ di rammarico, perché da metà gara andavo come Pedrosa. Bel passo in avanti rispetto a Jerez. Abbiamo perso tempo nel weekend per problemini, ma i weekend possono andare così. Ho più feeling con la moto. La devo ancora sfruttare al 100%. Nel finale con le gomme usato sono andato forte, sono molto contento”.

Alle loro spalle la Honda Gresini di Alvaro Bautista e la Ducati di Valentino Rossi, che ha chiuso a poco meno di 27 secondi da Stoner. Per il nove volte campione del mondo piccoli progressi rispetto alla precedenti uscite, ma è ancora troppo lontano per poter pensare di lottare anche con le Yamaha non ufficiali. Male anche Nicky Hayden, solo undicesimo. “E' andata un po’ meglio rispetto alle altre volte - ha affermato Valentino -. Questo weekend siamo partiti da una base migliore, sapendo come lavorare nel weekend. Nei primi giri il passo non male. Poi sono riuscito ad esser costante sui tempi che ci aspettavao da fare".

"Questo è il nostro potenziale - ha continuato il pesarese -. Perdo in accelerazione, è li il punto dove dobbiamo migliorare. Ero quasi bello sulla moto, mi sono vicino al limite". Il distacco è notevole: "Ho migliorato di poco rispetto al 2011, ma gli altri sono più a posto e vanno più forte", ha concluso. Vittoria per Marc Marquez in Moto2, davanti a Pol Espargaro (Kalex) e Thomas Luthi (Suter). Quarto Zarco davanti ad Andrea Iannone. In Moto 3 ha vinto Sandro Cortese davanti a Maverik Vinales. Quinto Antonelli. Ritirato Romano Fenati, dopo che stava cercando di recuperare dall’11° posto.

ORDINE DI ARRIVO

1STONER C.Repsol Honda TeamLap 28
2LORENZO J.Yamaha Factory Racing+1.421
3PEDROSA D.Repsol Honda Team+3.621

4DOVIZIOSO A.Monster Yamaha Tech 3+13.846
5CRUTCHLOW C.Monster Yamaha Tech 3+16.690
6BAUTISTA A.San Carlo Honda Gresini+21.884
7ROSSI V.Ducati Team+26.797
8SPIES B.Yamaha Factory Racing+33.262
9BRADL S.LCR Honda MotoGP+35.867
10BARBERA H.Pramac Racing Team+53.363
11HAYDEN N.Ducati Team+1:02.630
12ESPARGARO A.Power Electronics Aspar+1:20.736
13DE PUNIET R.Power Electronics Aspar+1:23.483

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -