MotoGp, Stoner e le preoccupazioni per il chattering: "Va eliminato"

“Se farò una buona partenza, potrei anche vincere”. Così Dani Pedrosa alla vigilia del Gran Premio di Francia, quarto round del mondiale MotoGp. Lo spagnolo ha descritto le caratteristiche del tracciato di Le Mans

“Se farò una buona partenza, potrei anche vincere”. Così Dani Pedrosa alla vigilia del Gran Premio di Francia, quarto round del mondiale MotoGp. Lo spagnolo ha descritto le caratteristiche del tracciato di Le Mans, definendolo di quelli “stop and go” simile all’Estoril. “L’importante è avere una buona stabilità, trazione e accelerazione“, spiega Dani Pedrosa. Il portacolori della Repsol Honda ha un buon feeling con il tracciato transalpino, dove ha vinto in 125cc e 250cc.

Casey Stoner arriva a Le Mans dalle vittorie di Jerez ed Estoril, circuiti a lui poco congeniali. “Spero questo weekend di esser competitivo su una pista dove ho avuto dei risultati altenelanti – ha dichiarato l’australiano -. Le Mans si distingue per le sue frenate. Penso che saremo competitivi insieme alle Yamaha”. All’indomani del Gran Premio del Portogallo era in programma una sessione di test, che è stata cancellata dal maltempo.

Il due volte campione del mondo ha esternato la sua delusione: “Era importante provare sull’asciutto perché abbiamo bisogno per ridurre il chattering. Speriamo che sia un weekend asciutto per poterci concentrare su questo inconveniente”, ha concluso.
 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -