MotoGp, Stoner secondo ad Assen: ''Ho preferito la prudenza''

MotoGp, Stoner secondo ad Assen: ''Ho preferito la prudenza''

MotoGp, Stoner secondo ad Assen: ''Ho preferito la prudenza''

ASSEN - Si ferma a quattro la striscia di vittorie consecutive di Casey Stoner. Ad Assen il portacolori della Repsol Honda si è accontentato di un secondo posto che gli ha permesso di rafforzare la leadership del campionato, portandosi a quota 136 con un margine di 28 lunghezze su Jorge Lorenzo (Yamaha). "E' stato un weekend difficile - ha esordito l'australiano -. La gara è andata abbastanza bene e l'assetto della moto è migliorato".

 

Stoner ha pagato un inizio di gara particolarmente prudente, mentre Ben Spies stava costruendo il vantaggio necessario che gli ha permesso di vincere la prima gara della sua carriera in MotoGp. "Pensavo di riprenderlo. Nei primi giri ho pensato a riscaldare bene le gomme. Era una situazione un po' critica, poi quando ho visto che non era possibile riprenderlo ho preferito non prendere rischi e prendere dei punti buoni per il campionato".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'australiano ha spiegato di aver faticato soprattutto nelle curve a sinistra, proprio perchè le gomme non raggiungevano un'adeguata temperatura: "In questo weekend Spies e Marco (Simoncelli, ndr) sono andati sempre forte. Tutto sommato abbiamo lavorato bene, migliorando l'assetto. Io ho commesso qualche errore, mentre Ben è stato perfetto. Ora arriva il Mugello dove la nostra moto potrebbe esser molto veloce", ha concluso.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -