MotoGp, test a Sepang. Rossi: ''Meglio del previsto''

MotoGp, test a Sepang. Rossi: ''Meglio del previsto''

MotoGp, test a Sepang. Rossi: ''Meglio del previsto''

SEPANG - Valentino Rossi ha cominciato a Sepang il programma di sviluppo della nuova Ducati Desmosedici GP11. Il campione di Tavullia è riuscito a completare 41 giri nonostante i problemi alla spalla destra, fermandosi ad oltre un secondo e sette decimi dalla Honda Repsol di Casey Stoner. L'ex pilota della Yamaha non ha guardato al cronometro: "abbiamo lavorato sulla posizione di guida e cercare di capire le regolazioni migliori per la moto", ha esordito.

 

Rispetto al test di Misano Adriatico in sella alla Ducati Superbike 1198 Valentino ha sofferto di meno: "Eravamo abbastanza pessimisti dato che avevo sentito veramente molto male - ha premesso il "Dottore -. Qui invece è andata meglio, soprattutto al mattino quando siamo riusciti a fare una ventina di giri con una buona velocità". Nel pomeriggio il nove volte campione del mondo ha perso forza: "Ho fatto più fatica, ma sono riuscito comunque a fare una quindicina di giri".

 

Dettagliata l'analisi del suo stato fisico: "Ho parecchio dolore e poca forza, ma mi sarebbe piaciuto il contrario". Valentino ha incontrato le difficoltà principali ho in rettilineo e nelle frenate forti verso destra: "Solo lì perdo un buon secondo, mentre per il resto va già abbastanza bene perché rispetto a Valencia riesco a guidare meglio e la moto è migliorata". Già, la Ducati. Rossi è stato chiaro: "La moto non va cambiata nel suo dna, dobbiamo sfruttarne i lati positivi e migliorare altri".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -