MotoGp, test al Mugello. Stoner prima litiga, poi fa il record

MotoGp, test al Mugello. Stoner prima litiga, poi fa il record

MotoGp, test al Mugello. Stoner prima litiga, poi fa il record

MUGELLO - All'indomani del Gran Premio d'Italia, i bolidi della MotoGp sono tornati in pista al Mugello per una giornata di test. La migliore prestazione è stata realizzata dalla Repsol Honda di Casey Stoner, che ha fissato il nuovo record della pista in 1'47''326, precedendo di appena 96 millesimi la Honda Gresini di Marco Simoncelli. Stoner è stato protagonista anche di un violento litigio ai box con il ceco della Ducati "privata" Karel Abraham.

 

I due sono arrivati vicinissimi alle mani dopo i ripetuti insulti ai box. Tecnici e meccanici sono riusciti ad allontanarli per evitare il peggio. Non è ben chiara la dinamica in quanto ognuno accusa l'altro di aver commesso una scorrettezza. Sembra che il ducatista stesse attendendo Stoner sul circuito per mettersi in scia per studiarne le traiettorie. L'australiano, accortosi della manovra di Abraham lo avrebbe passato e successivamente ostacolato.

 

Da qui il lieve danneggiamento della carena della Honda Respol e il successivo litigio fra i due ai box. Terzo tempo per Andrea Dovizioso, splendido secondo domenica alle spalle di Jorge Lorenzo, a 735 millesimi dal compagno di squadra. Il pilota di Forlì ha messo alle spalle la Ducati del team Aspar di Hector Barbera (+1.511), quella di Abraham (+1.624) e la Honda gemella di Dani Pedrosa (+1.689), alle prese con il recupero dall'infortunio alla spalla destra.

 

Assenti in pista le Yamaha e le Ducati ufficiali, il test è stato anche l'occasione in casa Pramac per provare Sylvain Guintoli (attualmente impegnato in Superbike con la Ducati del team Effenbert Liberty Racing) e Andrea Iannone (in Moto2). Il francese, candidato a sostituire Loris Capirossim nel prossimo GP del Sachsenring, ha chiuso con il decimo tempo ad oltre cinque secondi da Stoner, mentre Iannone ha cominciato a prendere le misure con la classe regina.

 

Al Mugello c'era anche una delle moto in configurazione 2012. Si tratta della Suter motorizzata Bmw S1000 RR, per l'occasione guidata da Mika Kallio. Il finlandese ha chiuso con l'undicesimo tempo ad oltre sei secondi da Stoner.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -