MotoGp, test in Qatar. Stoner e Pedrosa su un altro pianeta, Rossi ancora a terra

MotoGp, test in Qatar. Stoner e Pedrosa su un altro pianeta, Rossi ancora a terra

MotoGp, test in Qatar. Stoner e Pedrosa su un altro pianeta, Rossi ancora a terra

LOSAIL - Casey Stoner e Dani Pedrosa in fuga nell'ultima giornata di test MotoGp sul tracciato di Losail, dove domenica si disputerà il Gran Premio del Qatar, primo round del Motomondiale. L'australiano ha girato in 1'55''681, precedendo di appena 64 millesimi il compagno di squadra. La casa con le ali si è confermata al top anche con i romagnoli Marco Simoncelli (Honda Gresini) e Andrea Dovizioso (Honda Repsol), rispettivamente quarto e quinto a 752 e 758 millesimi da Stoner.

 

In mezzo si è inserita la Yamaha dell'americano Ben Spies, a 613 millesimi dalla vetta. Solo settimo il compagno di squadra Jorge Lorenzo, a 1.026 dalla Honda numero 27, preceduto dalla prima delle Ducati, quella del team Pramac di Randy De Puniet. Completano la top ten la Yamaha del team Tech di Colin Edwards, la Ducati di Nicky Hayden e la Honda Gresini di Hiroshi Aoyama. Solo tredicesimo Valentino Rossi, ancora a terra dopo la caduta di domenica.

 

Il pesarese è scivolato alla curva sette, tranquillizando i suoi tifosi: "Nulla di grave, ho perso l'avantreno che ha 'preso sotto' mentre ero sulla riga bianca un po' umida". Sono diverse le cadute registrate lunedì, presumibilmente per le basse temperature dell'aria (18°C) e dell'asfalto (22°C), e che hanno visto coinvolti Loris Capirossi (Pramac Racing), Cal Crutchlow (Monster Yamaha Tech3), Toni Elias (LCR Honda), Nicky Hayden (Ducati Team), Álvaro Bautista (Rizla Suzuki) e Karel Abraham (Cardion AB).

 

Foto tratta dal sito ufficiale della MotoGp

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -