MotoGp, Valentino e la Ducati già si piacciono

MotoGp, Valentino e la Ducati già si piacciono

MotoGp, Valentino e la Ducati già si piacciono

VALENCIA - L'ha salutata con un inchino. E dal "lei" è subito passato a darle del "tu". Valentino Rossi ha iniziato martedì la sua avventura con la Ducati. I primi giri con il bolide di Borgo Panigale, per l'occasione tuttao nero, con il numero 46 stampato, in giallo, sul cupolino, sono stati positivi. "Si sono piaciuti - ha commentato a Sportmediaset il team manager della Ducati, Vittoriano Guareschi -. Sembra che si possa avviare una bella storia".

 

Valentino ha cominciato a dare le prime indicazioni. Al mattino, a causa della pista sporca per effetto della pioggia caduta nella notte e dal forte vento soffiato al ‘Ricardo Tormo', il pesarese con casco rigorosamente giallo che riprende il tema del sole e della luna, ha completato una dozzina di tornate. Nel pomeriggio ha proseguito nel programma di lavoro. Alle 16.21 Rossi era accreditato dell'ottavo tempo a 1.870 da Jorge Lorenzo (Yamaha) in 1'32''012.

 

Secondo tempo per il compagno di squadra Ben Spies, che ha ritrovato il direttore sportivo Massimo Meregalli, che l'ha accompagnato nell'anno del mondiale in Superbike, staccato di 866 millesimi. Andrea Dovizioso guida il plotone delle Honda (1'33''190) davanti a Casey Stoner (+1.249), Marco Simoncelli (+1.280) e il malconcio Dani Pedrosa (+1.324).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -