MotoGp, Valentino più ottimista: "Strada lunga, ma siamo pronti"

Valentino Rossi prova a sorridere dopo la tre giorni di test MotoGp a Jerez De La Frontera. Il pilota di punta della Ducati ha chiuso i collaudi con un ritardo di quasi un secondo da Casey Stoner

“La strada è ancora lunga. Ma siamo pronti per la prima gara”. Valentino Rossi prova a sorridere dopo la tre giorni di test MotoGp a Jerez De La Frontera. Il pilota di punta della Ducati ha chiuso i collaudi con un ritardo di quasi un secondo da Casey Stoner. Ma quel che più conta è l’aver trovato probabilmente la giusta direzione per la messa a punto della GP12: “Abbiamo modificato il set-up, prima dietro poi davanti e adesso entro di nuovo in curva abbastanza bene”.

Il nove volte campione del mondo ha sottolineato che riesce “a piegare, posso “osare” un po’ di più”. La voglia di crescere c’è e lo dimostrano i 90 giri totalizzati domenica. L’obiettivo era recuperare il tempo perso per la pioggia: “Abbiamo lavorato bene tutto il giorno. Passo dopo passo abbiamo tirato fuori il nostro potenziale attuale: sono sesto, ho fatto 1’39.7 che è un buon tempo considerando che questa moto ha 6 o 7 giorni di vita, praticamente”.

Il compagno di squadra Nicky Hayden ha chiuso ottavo a due decimi da Rossi: “Abbiamo perso cosi tanto tempo a causa della mia spalla infortunata che, sintetizzando, si può dire che abbiamo dovuto concentrare un’intera stagione di test invernali in un unico fine settimana”. L’americano ha spiegato di aver “provato diverse cose sulla moto e ne abbiamo capite altre. Non sono entusiasta del mio tempo perché pensavo di andare un po’ più forte”.

“Kentucky Kid” ha chiarito che “nei curvoni veloci faccio ancora fatica. Abbiamo del lavoro da fare, è chiaro, ma adesso è tempo di pensare al Qatar. Non vedo l’ora che la stagione inizi perché in ogni caso dopo questa sessione mi sento decisamente meglio: sono quasi al cento per cento della forma e comincio a capire un po’ di più la moto. E’ arrivato il momento di mettere le carte sul tavolo e vedere a che punto siamo davvero”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -