MotoGp, venerdì inutile a Misano: la pioggia rovina tutto

In MotoGp solo 11 piloti hanno scelto di uscire dai box. Il miglior tempo, per quel che conta, è stato realizzato dalla Ducati "clienti" del ceco Karel Abraham in 1'42"030

La prima giornata di prove del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini a Misano Adriatico è stata rovinata dalla pioggia caduta ad intermittenza tra le sessioni del mattino e del pomeriggio. In MotoGp solo 11 piloti hanno scelto di uscire dai box. Il miglior tempo, per quel che conta, è stato realizzato dalla Ducati “clienti” del ceco Karel Abraham in 1’42”030, precedendo l’Art di James Ellison e la FTR-Honda di Michele Pirro.

Settimo tempo per Danilo Petrucci (BMW-Suter), mentre Mattia Pasini (ART) ha chiuso col decimo posto. Nei box per la pioggia e per il freddo, elementi che rendono la pista di Misano molto insidiosa anche per la vicinanza del mare, sono rimasti tra gli altri Jorge Lorenzo (Yamaha) e Dani Pedrosa (Honda). Due giri appena per Valentino Rossi (Ducati): “Peccato, è stata una giornata inutile e buttata via”, ha affermato il nove volte campione del mondo.

“E’ sempre bello girare e verificare le condizioni della moto – ha aggiunto il pilota di Tavullia -. Volevano vedere il funzionamento del motore che fumava a Brno, ma poi è arrivata la pioggia e siamo tornati ai box”. Quanto all’intolazione del Misano World Circuit all’indimenticato Marco Simoncelli, un Rossi emozionato ha così risposto: “E’ bello vedere il nome di Marco sul circuito di casa sua”.

MOTO 3 - E' di Romano Fenati (FTR Honda) il miglior tempo nelle seconde prove libere della classe Moto3 al Gp di San Marino e della Riviera di Rimini. Il pilota ascolano del Team Italia, che ha realizzato il crono all'ultimo giro in 1'49"965, si è reso protagonista subito dopo la bandiera a scacchi di una singolare caduta causata dalla perdita della 'saponetta' destra, la protezione che i piloti applicano all'altezza delle ginocchia, che è finita sotto la ruota posteriore della sua moto. Il pilota è uscito illeso dall'incidente.

Dietro di lui si sono piazzati lo spagnolo Maverick Vinales e il tedesco Jonas Folger. Ottima 4/o piazza per la wild card di Kevin Calia. L'italo-tedesco capoclassifica della Moto3 Sandro Cortese si è piazzato in 8/o posizione mentre 11/o e 12/o si sono classificati gli altri italiani Alessandro Tonucci e Niccolò Antonelli.

MOTO 2- In Moto 2, con la pioggia intensificata ad inizio sessione, il miglior tempo è stato realizzato dal belga Xavier Simeon del team Tech 3 davanti alla Kalex di Claudio Corti per 161 millesimi e alla Speed Up di Andrea Iannone. Quarto Johann Zarco, caduto mentre si trovava in testa. Dodicesimo il leader del campionato Marc Marquez, 18esimo Pol Espargaro. Quindicesimo Alex De Angelis, 27esimo Simone Corsi, 31esimo Alessandro Andreozzi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -