MotoGp verso l'Estoril, Rossi: "Partiremo col nuovo set-up"

Valentino Rossi a Jerez ha deciso di dare una svolta con la Ducati, cercando di adeguarsi alla moto, adottando un set-up che si avvicina a quello in uso dal compagno di squadra Nicky Hayden

A pochi giorni dal Gran Premio di Spagna, il “Circus” del Motomondiale sbarca all'Estoril. Valentino Rossi a Jerez ha deciso di dare una svolta con la Ducati, cercando di adeguarsi alla moto, adottando un set-up che si avvicina a quello in uso dal compagno di squadra Nicky Hayden. “L’obiettivo è partire sin da venerdì con il “setting”, perché credo abbia anche un po’ di margine ulteriore su cui poter lavorare, e quindi cercare di fare un passo in avanti”, ha affermato il pesarese.

In dodici gare nella classe MotoGP, Rossi ha vinto cinque volte ed è salito sul podio in altrettante occasioni: “E' una pista che mi piace molto – ha evidenziato il nove volte campione del mondo -. Ha dei punti un po’ insidiosi e il tempo può essere molto incerto ma a me piace correrci. L’anno scorso con la Ducati abbiamo fatto una gara discreta, speriamo di fare lo stesso domenica prossima.

Diverso il rapporto di Hayden con il tracciato portoghese: “non lo amo, ma nemmeno lo odio. Ha un po’ di tutto e il vento può essere una variabile importante. Mi piace la curva più veloce nella parte posteriore ma per il resto il layout è abbastanza normale. In ogni caso non vedo l’ora che arrivi venerdì quando, tra l’altro, vedremo cosa ci riserva il meteo, che spesso qui è variabile. La sola cosa che non ci serve è quello che è successo a Jerez, prove per lo più bagnate e gara asciutta”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -