Superbike, Biaggi e Checa da spettacolo a Phillip Island

Comincia con i fuochi d'artificio il 25esimo anno del mondiale Superbike. La pista di Phillip Island ha regalato due manche fantastiche, che non potevano che vedere sul gradino più alto del podio due mastini del calibro di Max Biaggi e Carlos Checa

Comincia con i fuochi d'artificio il 25esimo anno del mondiale Superbike. La pista di Phillip Island ha regalato due manche fantastiche, che non potevano che vedere sul gradino più alto del podio due mastini del calibro di Max Biaggi e Carlos Checa. In Gara 1 il "Corsaro" dell'Aprilia ha costretto all'errore il portacolori della Ducati Althea, caduto malamente al sesto giro sul curvone che immette sul rettilineo conclusivo. Fortunatamente per il campione del mondo nessuna conseguenza.

Risalito in sella in Gara 2, lo spagnolo si è rifatto con gli interessi, portando la 1098 alla vittoria davanti all'Aprilia numero 3, protagonista di una clamorosa rimonta dall'ultima posizione dopo un contatto al primo giro con la Kawasaki di Tom Sykes ed un lieve danno alla leva del freno. Ma è stata anche la domenica di Marco Melandri, che ha portato in Gara 1 la Bmw ad un insperato secondo posto davanti alla Ducati del team Effenbert Liberty Racing di Sylvain Guintoli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella manche pomeridiana il pilota di Ravenna si è dovuto accontentare della sesta piazza, alle spalle di Sykes, Jonathan Rea (Honda) e del compagno di squadra Leon Haslam, quest'ultimo in pista a pochi giorni dall'infortunio subìto nella caduta nei test. Da segnalare in Gara 1 il sesto posto di Michel Fabrizio (Bmw Motorrad Italia), caduto nel pomeriggio, e il buon debutto di Davide Giugliano (Ducati Althea), nono al mattino e 13esimo al pomeriggio. In Gara 2 buon 10esimo posto per Nicolò Canepa (Ducati Red Devils Roma). Doppio ritiro per Ayrton Badovini (Bmw Motorrad Italia).  Biaggi guida il campionato con 45 punti, seguito da Melandri con 30, Sykes con 29 e Checa con 25. Prossimo round l'1 aprile a Imola.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -