Superbike, Biaggi insegue Melandri: "Vietati errori"

Max Biaggi all'inseguimento di Marco Melandri. Il “Corsaro” dell'Aprilia, dopo aver perso la leadership del campionato in Russia, deve recuperare al pilota della Bmw ben 18,5 punti

Max Biaggi all'inseguimento di Marco Melandri. Il “Corsaro” dell'Aprilia, dopo aver perso la leadership del campionato in Russia, deve recuperare al pilota della Bmw ben 18,5 punti. “E' una posizione scomoda, ma che deve servirci da stimolo per ritornare competitivi – ha dichiarato il pilota romano -. Ogni gara da qui alla fine sarà un matchpoint. Vincerà chi saprà mantenere la calma e la concentrazione. Inutile dire che sarà vietato anche il minimo errore".

Per Biaggi si tratta di una gara decisamente particolare, non solo per l’andamento del Campionato: sull’asfalto del Nurburgring, dove questo weekend farà tappa il mondiale Superbike, il Corsaro incappò nel 2011 in un infortunio che ne condizionò la fine di stagione: "Il circuito del Nurburgring mi è sempre piaciuto, anche se lo scorso anno ci ha giocato un brutto scherzo”, ha affermato il cinque volte campione del mondo.
 
Eugene Laverty sembra aver raggiunto un feeling promettente con la sua RSV4 ed in Germania farà di tutto per confermare questa impressione: “Speriamo che non ci sia il nubifragio dello scorso anno – ha affermato il nord irlandese -. La pista è divertente, con molte curve in pendenza. I cambi di direzione lo rendono un circuito piuttosto fisico, caratteristica che apprezzo. Ultimamente siamo stati competitivi ma non abbiamo raccolto quanto meritato”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -