Superbike e lo show mancato a Monza, Melandri: "Giusto cancellare Gara 1"

Quello di Monza è stato il weekend più pazzo che la Superbike ha vissuta. Un violento scroscio di pioggia ha indotto gli organizzatori a cancellare Gara 1

Quello di Monza è stato il weekend più pazzo che la Superbike ha vissuta. Un violento scroscio di pioggia ha indotto gli organizzatori a cancellare Gara 1, mentre la manche pomeridiana è stata interrotta dopo appena 8 giri sempre per pioggia. Tra i piloti che si sono schierati per l'annullamento della prima gara c'era anche Marco Melandri: “Aveva piovuto molto e se nel tratto dove l'asfalto è nuovo l'acqua faceva fatica a defluire, in quello vecchio si asciugava rapidamente”.

In poche parole, ha spiegato il pilota di Ravenna, “sarebbe stato pericoloso uscire con le gomme da pioggia in queste condizioni”. Il portacolori della Bmw ha poi descritto Gara 2. “Ho deciso di non spingere troppo duro all'inizio solo per entrare nel ritmo – ha spiegato Melandri -. Ho cominciato a sentirmi davvero a mio agio nel giro precedente la bandiera rossa. Stavo abbastanza bene sulla moto, ma purtroppo la pioggia è arrivata troppo presto. "

“Mi spiace per tutti i tifosi accorsi quest'oggi che non hanno potuto godere appieno dello spettacolo della Superbike", ha affermato Ayrton Badovini. "E' stata una giornata travagliata, il meteo impazzito non ha permesso di vedere i veri valori in campo – ha aggiunto il portacolori della Bmw del team Motorrad Italia -. Sono un po' amareggiato per come sono andate le cose ma, per fortuna, il prossimo week-end si torna subito in pista a Donington Park”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -