Superbike, Gp Olanda. Checa: "Ad Assen è tutto imprevedibile"

Carlos Checa ha la possibilità di approfittare delle disavventure di Max Biaggi per allungare in campionato. Ma oltre al “Corsaro”, il campione del mondo della Ducati Althea dovrà stare attento anche ad uno scatenato Tom Sykes

Carlos Checa ha la possibilità di approfittare delle disavventure di Max Biaggi per allungare in campionato. Ma oltre al “Corsaro”, il campione del mondo della Ducati Althea dovrà stare attento anche ad uno scatenato Tom Sykes, terzo in classifica ad appena sei punti dalla vetta. Ad Assen, lo spagnolo aprirà la seconda fila dello schieramento: “Le condizioni meteo variabili non ci hanno permesso di lavorare bene. Avere una sola moto ci penalizza”.

Con i nuovi regolamenti, ha ricordato il pilota di punta della Casa di Borgo Panigale, “non c’è più la possibilità di sistemare una moto per l’asciutto e l’altra per le condizioni di bagnato e quindi si deve perdere molto tempo”. Per la gara il leader del campionato non si sbilancia: “Non posso fare previsioni. L’unica cosa che possiamo dire con certezza è che è  tutto imprevedibile qui ad Assen”. Si annunciano due manche piuttosto complicate per Davide Giugliano.

Il romano dovrà risalire dalla diciannovesima posizione: “Purtroppo volevamo fare qualche giro sull’asciutto anche per recuperare dato che non ci siamo qualificati per la Superpole. Ma la pista e’ peggiorata durante e non era ne completamente bagnata e nemmeno asciutta. Direi che siamo più a posto nel caso che ci sia una gara bagnata, mentre sull’asciutto lo siamo un po’ meno. Spero solo che le condizioni non siano miste”.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -